Doping, caso Schwazer – L’ex dirigente Fidal Bottiglieri e i medici Fiorella e Fischetto assolti in appello

L'ex dirigente Fidal Rita Bottiglieri e i medici Fidal Pierluigi Fiorella e Giuseppe Fischetto, accusati di favoreggiamento nella vicenda di doping che ha coinvolto Alex Schwazer, sono stati assolti dalla Corte d'Appello di Bolzano

SportFair

La Corte d’Appello di Bolzano ha deciso per l’assoluzione dei medici della Federazione Italiana di Atletica Leggera (FIDAL) Pierluigi Fiorella e Giuseppe Fischetto. I due medici erano stati accusati di favoreggiamento nell’ambito della vicenda giudiziaria nata dalla prima positività al doping di Alex Schwazer, marciatore italiano che nella giornata di ieri si è visto respingere il ricorso per la presunta contaminazione delle urine prese in esame, dalle quali è poi scaturita la squalifica.

Fiorella e Fischetto, condannati a due anni in primo grado, sono stati assolti. Anche l’ed dirigente Fidal, Rita Bottiglieri, condannata in primo grado a 9 mesi, è stata assolta. In entrambi i casi “non sussiste” il fatto che aveva dato origine alle condanne.