Froome
Foto LaPresse/Giordan Ambrico

Il periodo peggiore è ormai alle spalle, Chris Froome vede la luce in fondo al tunnel, dopo mesi trascorsi tra ospedali e centri di riabilitazione.

Froome
Foto LaPresse/Giordan Ambrico

Il britannico è tornato ieri in sella alla sua bici, riprendendo confidenza dopo le due due operazioni subite a causa dell’infortunio subito nel corso dell’ultimo Giro del Delfinato. Prime pedalate per cominciare a riacquisire il feeling perduto, con l’obiettivo di presentarsi in forma per la nuova stagione. Il programma sembra essere già stato stilato, infatti Froome ha rivelato a Cyclingnews.com di volersi concentrare sul Tour de France: “non correrò il Giro d’Italia, sarò in forma solo per il Tour de France. Sono stati sei mesi duri ma credo di essere stato fortunato, poteva andare molto peggio. Sono tornato in bici solo ieri dopo la mia seconda operazione, e se tutto andrà bene penserò solo al Tour. E’ chiaro che non sarò al 100% per il Giro, quindi è chiaro che punto al Tour: vincerlo per la quinta volta è un grande obiettivo per me“.

chris froome
AFP/LaPresse

La strada per Froome però è ancora lunga: “è stato meraviglioso tornare in bicicletta, ma mi ha anche fatto capire quanto sono lontano da una forma in grado di farmi vincere il Tour, ho perso sei mesi e ce ne metterò parecchi per tornare allo stato precedente. E’ questo ciò che mi spinge, la luce in fondo al tunnel: arrivare al Tour ancora nella mia forma migliore“.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE