Lapresse/Xinhua

L’allenatore italiano mantiene le due lunghezze di vantaggio nell’ultima giornata della SuperLeague cinese, stendendo 3-0 lo Shanghai Shenhua

Il Guangzhou Evergrande vince la Chinese SuperLeague, aggiudicandosi l’ottavo scudetto della propria storia. Decisiva la vittoria ottenuta nell’ultimo turno contro lo Shanghai Shenhua, superato nettamente con il risultato di 3-0 grazie ai gol di Wei Shihao, Park Ji-Soo ed Elkeson.

Un trionfo firmato Fabio Cannavaro che, dopo le difficoltà dei mesi scorsi, è riuscito a riportare tranquillità a tutto l’ambiente, chiudendo alla grande la stagione. Niente da fare per il Bejing Guoan, rimasto a due lunghezze di distanza dai nuovi campioni, nonostante la vittoria per 3-2 con lo Shandong Luneng. Per un italiano che ride, ce n’è uno che piange: Roberto Donadoni infatti saluta la massima categoria cinese, il suo Shenzhen infatti retrocede perdendo malamente contro lo Shanghai Sipg.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE