Balotelli
Lapresse

Un gol pesante che, per poco, non è valso altri tre punti per il Brescia. Mario Balotelli sembra essersi ormai preso sulle spalle la squadra, trascinando i propri compagni soprattutto nei momenti di difficoltà, come accaduto oggi a Parma.

Balotelli
Lapresse

La rete di Grassi ha rovinato parzialmente il pomeriggio di Super Mario, apparso comunque tranquillo ai microfoni di Sky Sport: “mi sono trovato bene fin da subito con la squadra e con i compagni. Non siamo la Juventus però c’è tanta qualità in questa squadra e in questo gruppo, dobbiamo lavorare e dobbiamo fare più degli altri. I risultati pian, piano arriveranno se continuiamo a giocare così. Alla fine del 2019 pensavo di trovarmi un po’ più in alto in classifica ma non è un problema, prima della fine del campionato ci arriveremo. Se mi aspettavo di fare più gol? Ho avuto abbastanza sfortuna in questa prima parte di campionato, ho avuto delle occasioni con la Juventus e con l’Inter, ho preso anche pali e traverse. Qui sono a casa, sto bene, avevo bisogno di un anno più tranquillo. Ho intenzione di rimanere, vedremo“.

Grosso
Gianluca Checchi/LaPresse

Balotelli è tornato poi a parlare della spinosa vicenda avvenuta con Grosso, quando l’ormai ex allenatore del Brescia lo aveva allontanato dall’allenamento: “secondo lui non avevo l’intensità giusta e mi ha detto di andar via. Io mi alleno 15 volte meglio rispetto a come mi allenavo da giovane, sicuramente non sono al 100%. L’intensità dei miei allenamenti è molto buona, ho avuto un mezzo calo nel periodo di Grosso ma non è andato a rovinare il mio lavoro“.