Balotelli
Stefano Nicoli/LaPresse

Il presidente del Brescia ha corretto il tiro dopo la frase su Balotelli, lanciando un appello a Mario di restare fino al termine della stagione

Massimo Cellino fa marcia indietro, ritrattando ai microfoni delle ‘Iene’ la frase rivolta a Balotelli qualche giorno fa. Parole infelici, che il numero uno del Brescia ha provato a mitigare per abbassare il polverone creatosi intorno a lui e alla squadra.

Mario Balotelli
Claudio Martinelli/LaPresse

Raggiunto dall’inviato del programma di Italia 1, il patron ha ammesso: “volevo sdrammatizzare, forse l’ho fatto un po’ troppo. Intendevo che se a voi giornalisti non va bene così com’è, cosa dovrebbe fare questo ragazzo? Si deve schiarire. Scuse? Non l’ho mica offeso io a Mario. Quando la mia battuta è stata interpretata in quel modo io mi sono preoccupato più di come sarebbe uscito Balotelli che di tutto il resto. La mia frase è stata strumentalizzata, ma indubbiamente ho detto una cazzata. Il futuro di Mario? E’ triste perché non riesce ad esprimere il suo calcio. Ci parlo tutti i giorni. Fa vedere che è un guerriero che sfida tutti, ma non è così. Lo vedi che è un omone alto un metro e novanta, ma se facesse vedere che soffre ed è fragile magari capirebbero. Lui ha bisogno di molto più affetto di quello che sembra. A gennaio può andare via gratis, ma spero rimanga. Mario, non andare via. Se vai via, abbiamo perso la scommessa entrambi. Stai a Brescia e fai vedere che sei venuto qui per farci vincere“.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE