bottas
Photo4/LaPresse

La stagione 2019 di Formula 1 ha incoronato Lewis Hamilton campione del mondo. Il britannico ha preceduto il suo compagno di squadra, Valtteri Bottas, che non è riuscito a mettere in difficoltà il suo rivale e lottare fino alla fine per il titolo.

Il finlandese della Mercedes, però, non ha intenzione di mollare e per il 2020 vuole farsi trovare prontissimo. Intanto, però, ad Autosport ha fatto una rivelazione importante, riguardante il 2018: “durante quel periodo avevo perso l’amore per le corse, adesso invece l’ho ritrovato e trovo anche il modo di divertirmi e ricaricarmi anche al volante tra una gara e l’altra. A livello mentale ho concluso il 2019 con il morale alle stelle rispetto al buio del 2018 e credo che questo sarà importante per iniziare il 2020 nel migliore dei modi. Sono contento che il team sa che posso essere competitivo e veloce nell’arco di tutta la stagione su tutti i tipi di pista”.