zapata
Massimo Paolone/LaPresse

Ho tanta voglia di tornare, l’incubo ormai è alle spalle“, si è espresso così Duvan Zapata, a proposito del suo infortunio, in una video-intervista rilasciata ai canali ufficiali dell’Atalanta. Il bomber colombiano, fermo dal 12 ottobre per una lesione all’adduttore destro rimediata in nazionale, si è detto pronto a tornare più carico che mai: “ho approfittato della settimana di Natale per recuperare lavorando da solo a Zingonia e spero di essere già in campo per la prossima partita (all’Epifania contro il Parma a Bergamo, ndr). Ho sofferto molto a star fuori, è stato un periodo molto particolare: ero a Siviglia durante Shakhtar-Atalanta l’11 dicembre scorso, mi sono portato l’iPad al ristorante e quando ho esultato per il passaggio agli ottavi di Champions gli altri clienti mi hanno guardato strano. In mia assenza i compagni hanno fatto cose straordinarie, dalla partita di coppa a Kharkiv alla chiusura d’anno col 5-0 al Milan che ho visto in tribuna allo stadio. Non vedo l’ora di tornare: a vedere le partite da fuori ho sofferto, soprattutto perchè non potevo fare niente per la mia squadra“.