nicholas dlamini

Davvero incredibile quanto accaduto oggi in Sudafrica ad un ciclista professionista. Il sudafricano Nicholas Dlamini, della BMC, si stava allenando nel Table Mountain National Park, quando è stato fermato dai rangers del parco che non hanno avuto pietà di lui.

Il giovane ciclista, che nel 2020 dovrebbe fare il suo esordio nei Grandi Giri, è stato trattato come un criminale, strattonato con violenza dalle guardie del parco, secondo le quali il ciclista non aveva pagato il biglietto d’entrata. Nonostante il comunicato ufficiale del parco spieghi che il ciclista è stato trattato bene, le immagini non lasciano alcun dubbio: inoltre Nicholas ha rimediato anche una frattura al braccio che potrebbe compromettere la sua stagione.

PER IL VIDEO >>> Scene shock dal Sudafrica: ciclista professionista strattonato dai rangers  <<<