Ezpeleta
AFP/LaPresse

La Dorna ha approvato le wildcard per la stagione 2020 di Moto2, mentre i rookie di MotoGp potranno esordire nei test di Sepang

Lo scorso 2 novembre la Commissione Gara si è riunita a Sepang per discutere e approvare alcune novità riguardanti Moto2 e MotoGp. La riunione, alla quale hanno preso parte Carmelo Ezpeleta (Dorna, Presidente), Paul Duparc (FIM), Hervè Poncharal (IRTA) e Takanao Tsubouchi (MSMA), con la presenza di Jorge Viegas (Presidente FIM), Carlos Ezpeleta (Dorna), Mike Trimby (IRTA, Segretario della riunione) e Corrado Cecchinelli (Direttore tecnologico), ha approvato le wildcard in Moto2. Le iscrizioni saranno prese in considerazione solo se effettuate e gestite da un team che partecipa alla Mondiale della classe cadetta.

Per quanto riguarda la MotoGp invece, vista la riduzione del numero dei test, i rookie potranno partecipare ai test di Sepang. Negli anni scorse, queste tre giornate di test erano riservate ai collaudatori e alle squadre che beneficiano delle concessioni.

In materia di regolamento tecnico 2020 invece, per ragioni di sicurezza, la Commissione ha deciso che, in determinate gare come in quella di Philipp Island, i piloti potranno rimuovere le estensioni aerodinamiche a patto di rimuovere ogni estensione e che tali modifiche non influiranno sul profilo esterno della carenatura omologata.