vela

Coppa dei Campioni O’Pen Skiff, vittoria a Lorenzo Antonio Mancino e Federico Quaranta. A Pula i migliori 20 atleti Under 13 e Under 17 si sono confrontati in acqua con un nuovo format per decretare il più forte del 2019

Federico Quaranta (LNI Taranto) e di Lorenzo Antonio Mancino (Circolo Nautico Monte di Procida) si sono aggiudicati a Pula, Sardegna, la Coppa dei Campioni O’Pen Skiff rispettivamente nella categoria Under 13 e Under 17. Un risultato giunto al termine di una sola giornata di regate durante le quale sono disputate tredici prove della durata massima di quindici minuti ciascuna: un format innovativo per i giovani della classe acrobatica O’Pen Skiff che ha permesso di tenere aperti i giochi fino all’ultima prova. Concentrazione, tecnica e controllo dell’avversario sono le qualità che gli atleti hanno dovuto mettere in campo per aggiudicarsi la vittoria di questa prima edizione che ha visto partecipare i migliori venti atleti selezionati dai circuiti interzonali della classe. Impeccabile la gestione delle regate da parte del Comitato di regata presieduto da Margherita Frau, che in poco più di due ore ha permesso di disputare sei prove per la categoria Under 13 e sette per gli Under 17. Il tempo perturbato ha permesso di scendere in acqua solo sabato, disputando le regate con vento variabile dai 10 ai 25 nodi su un percorso a bastone con l’arbitraggio diretto da parte degli umpire Luigi Bertini e Marco Giampà che hanno seguito le due flotte per garantire la massima regolarità in acqua.

“E’ stato un evento davvero interessante – ha commentato il presidente della classe, Guido Sirolli – perché  siamo riusciti a raggruppare i migliori atleti per partecipare ad un evento che ha permesso davvero di evidenziare le loro capacità tecniche e di gestione delle prove durante meno di quindici minuti. Abbiamo anche ridotto le procedure di partenza a tre minuti e questo ha rappresentato un ulteriore elemento di novità per i ragazzi. Un pauso va al Circolo Velico Porto D’Agumu per l’accoglienza e per l’organizzazione, agli ufficiali di regata che per la prima volta si sono trovati a gestire una regata così impegnativa” ha concluso.

L’ultimo appuntamento della stagione è stato anche l’occasione per fare un bilancio dell’attività, con numeri in crescita (+10% di regatanti rispetto all’anno precedente con una crescita anche del numero di circoli velici in cui sono presenti gli O’Pen Skiff) e la presentazione del calendario 2020 che inizierà con la regata nazionale di marzo a Taranto, per poi proseguire a Livorno nel mese di aprile e a giugno sul Garda.

Il clou della stagione sportiva sarà però dal 12 al 18 luglio con il Campionato del Mondo in Italia, nella splendida località di Calasetta, che precederà il Campionato Italiano Giovanile a Cagliari a fine agosto e la regata Nazionale di Rimini a fine settembre. “Il Campionato Mondiale sarà un obiettivo importante per tutti – ha aggiunto Sirolli – perché puntiamo a superare il record di partecipanti. Al momento abbiamo già quaranta equipaggi iscritti e contiamo di arrivare a 250 O’Pen Skiff. La Regione Sardegna e l’Amministrazione locale si sono messe a disposizione e ci stanno supportando per garantire l’ottima riuscita della manifestazione”

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE