Shayna Baszler
Credits: WWE

NXT domina con le vittorie prestigiose di Rhea Ripley e Shayna Baszler. SmackDown risponde con Roman Reigns, a RAW resta solo il successo nei tag-team: i risultati di Survivor Series 2019

RAW contro SmackDown contro NXT, 3 roster l’uno contro l’altro nella serata di Survivor Series 2019, l’iconico PPV che stabilisce la supremazia fra i vari show. In passato la faida era una questione a due fra RAW e SmackDown, ma da quest’anno si è aggiunto anche NXT che da semplice territorio di sviluppo della WWE è diventato, a tutti gli effetti, il terzo roster della compagnia di Stamford.

Lo show in diretta dalla Allstate Arena, Rosemont, Illinois, si apre con il consueto Kickoff che vede come primo match una Tag Team Cross-Branded Battle Royal vinta da Dolph Ziggler e Robert Roode che eliminano gli Street Profits e regalano il primo punto a SmackDown. La seconda sfida è quella per il titolo Cruiserweight nella quale Lio Rush supera Kalisto (schienato) e Akira Tozawa mantenendo la cintura. Ancora coppie sul ring per un Tag Team Triple Threat Match che vede i Viking Riders, campioni di coppia di RAW, avere la meglio sui campioni di coppia di SmackDown del New Day e su quelli di NXT degli Undisputed Era (schienati).

Rhea Ripley
craig ambrosio

Il PPV vero e proprio inizia con il match il primo match ad eliminazione che vede i team femminili di RAW (Asuka, Charlotte Flair, Kairi Sane, Natalya e Sarah Logan), SmackDown (Carmella, Dana Brooke, Lacey Evans, Nikki Cross e Sasha Banks) ed NXT (Bianca Belair, Candice LeRae, Io Shirai, Rhea Ripley e Toni Storm) affrontarsi sul ring. Inizio in salita per il brand giallo con Io Shirai e Candice LeRae costrette a rientrare negli spogliatoi per infortunio. Bianca Belair però fa la voce grossa eliminando prima Nikki Cross e poi Sarah Logan. Charlotte Flair elimina Carmella, mentre Sasha Banks risponde mettendo ko Kairi Sane. Entra in gioco Asuka che dà una svolta al match: la giapponese elimina Dana Brooke e litiga con Charlotte Flair, sua capitana, che prima la colpisce e poi subisce il Green Mist, con Asuka che abbandona il match. Ne approfitta Lacey Evans che schiena la ‘Nature Girl’. Natalya elimina Lacey Evans e poi insieme a Sasha Banks fa fuori Toni Storm e Bianca Belair prima di essere ‘tradita’ e sconfitta dalla ‘Boss’. Sasha Banks e Rhea Ripley si giocano la vittoria finale ma il ritorno sul ring di Io Shirai e Candice LeRae ribalta la situazione numerica e costringe Sasha Banks a capitolare dopo la Riptide della Ripley.

Roderick Strong
craig ambrosio

Viene dunque il momento dei titoli ‘secondari’ con la sfida fra il campione degli Stati Uniti (AJ Styles per Raw), il campione Intercontinentale (Shinsuke Nakamura per SmackDown) e quello North American (Roderick Strong per NXT). Incontro davvero godibile, complice l’elevata caratura del terzetto di atleti sul ring, che termina però con un finale inaspettato. AJ Styles sembra lanciato verso la vittoria dopo il Phenomenal Forearm eseguito su Nakamura, ma Roderick Strong riesce ad approfittare della situazione da grande opportunista e, dopo aver buttato fuori dal ring il ‘Fenomenale’, si prende la vittoria.

Adam Cole
Credits: WWE

Ancora NXT protagonista con l’NXT Championship match che mette di fronte Pete Dunne al campione Adam Cole. Match godibile e divertente, nel quale lo sfidante non riesce a capitalizzare la title shot ottenuta nei WarGames della notte precedente. Adam Cole ha infatti l’ultima parola con la decisiva ‘Last Shot’ che pone fine all’incontro.

The Fiend Bray Wyatt
craig ambrosio

Solito brivido lngo la schiena quando sul ring sale ‘The Fiend’ per difendere il titolo Universale dall’assalto di Daniel Bryan. L’American Dragon prova ad affrontare il mostro a viso aperto, riempiendolo di Yes Kick e colpendolo con un Running Knee che però non sortiscono l’effetto sperato. Basta una Mandible Claw a Bray Wyatt per chiudere la sfida per sottomissione.

Secondo e ultimo match ad eliminazione della serata che vede contrapposti il Team Raw (Drew McIntyre, Kevin Owens, Randy Orton, Ricochet e Seth Rollins), il Team SmackDown (Braun Strowman, King Corbin, Mustafa Ali, Roman Reigns e Shorty G) e il Team NXT (Damian Priest, Keith Lee, Matt Riddle, Tommaso Ciampa e WALTER).

Roman Reigns
Credits: WWE

La prima eliminazione la mette a segno McYntire che mette ko WALTER con la sua Claymore. Kevin Owens fa fuori Shorty G prima di essere eliminato da Tommaso Ciampa. Randy Orton distribuisce RKO eliminando prima Damien Prest, prima di essere schienato a sorpresa da Matt Riddle che subisce a sua volta una RKO che lo rende facile preda di Baron Corbin. Braun Strowman messo fuori gioco per count out dopo aver subito una Claymore, Ricochet eliminato da Corbin, Mustafa Ali da Seth Rollins. Drew McYntire, fin qui abbastanza positivo, deve arrendersi alla Spear di Roman Reings, mentre King Corbin ‘abdica’ a Tommaso Ciampa. Rollins e Reigns si alleano, in memoria del vecchio Shield, per eliminare Tommaso Ciampa, prima che ‘The Architecht’ venga steso dalla Jackhammer di Keith Lee. Servono due Superman Punch e una Spear a Roman Reigns (che subisce una Powerbomb devastante) per mettere fuori gioco il gigante di NXT e prendersi la vittoria.

Brock Lesnar
Credits: WWE

Match apparentemente senza storia quello fra Brock Lesnar e Rey Mysterio per il WWE Championship. La stipulazione senza squalifiche prova ad equilibrare la differenza di forze in campo ma Brock Lesnar domina ugualmente. L’intervento del figlio di Rey, Dominic, dà la chance al messicano di ribaltare l’incontro: doppio low blow, doppia 619 e doppia frog splash portano quasi ‘The Beast’ a capitolare. Il conto di 3 non arrivo e Brock Lesnar, una volta ripresosi, connette una devastante F5 che spegne la luce di Rey Mysterio.

Shayna Baszler
Credits: WWE

Siamo giunti dunque al main event di Survivor Series 2019 con Bayley, Shayna Baszler e Becky Lynch pronte a sfidarsi per dimostrare chi sia la miglior atleta femminile della compagnia, Becky Lynch prova a chiudere due Dis-Arm-Her prima su Bayley e poi su Shayna Baszler, ma entrambe non portano alla sottomissione. Bayley non chiude con un Bayley to Belly suplex e allora è la campionessa di NXT a prendere il sopravvento. Shayna Baszler mette prima fuori dai giochi Bayley contro un tavolo di commento, poi applica la Kirifuda Clutch che costringe Becky Lynch a capitolare. La campionessa di RAW si vendica al termine del match mettendo ko quella di NXT, ma per il brand giallo-nero è un vero trionfo.

Riepilogo dei punteggi: NXT 4 vittorie, SmackDown 2, RAW 1.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE