• VABESTUDIO
    VABESTUDIO
  • VABESTUDIO
    VABESTUDIO
  • VABESTUDIO
    VABESTUDIO
  • VABESTUDIO
    VABESTUDIO
/

Il brand Salomon svela l’inedito progetto di una scarpa da corsa che può essere riciclata in uno scarpone da sci, ed entro il 2030 si impegna a ridurre del 30% le emissioni di carbonio

Salomon Sports, leader mondiale nel trail running e nelle attrezzature per gli sport invernali, è orgogliosa di annunciare i dettagli del suo nuovo Play Minded Program, che affronta l’impegno immediato e a lungo termine della società per gestire la propria attività in modalità più sostenibile. Come parte di questo programma, il marchio svela il progetto di una nuova scarpa da corsa che può essere completamente riciclata in uno scafo di scarpone da sci. Frutto di oltre 18 mesi di ricerca e sviluppo, questa nuova scarpa è in mostra questa settimana all’opening del nuovissimo e più grande Experience Store di Salomon a Monaco, in Germania.

Il programma Salomon Play Minded comprende quattro aree chiave, tutte con obiettivi specifici:

  • Tutela dell’ambiente: i luoghi in cui gli amanti delle attività outdoor praticano sport
  • Produrre articoli più sostenibili: i prodotti Salomon si utilizzano per praticare attività outdoor
  • Educare gli sportivi, le persone che fanno parte delle community dei nostri sport outdoor
  • Mantenere il livello di soddisfazione elevato del nostro organico

Chi oggi pratica attività outdoor si aspetta che il nostro brand abbia un impatto positivo sul mondo. Negli ultimi anni abbiamo fatto grandi sforzi per ridurre il nostro impatto sull’ambiente e continueremo a farlo”, ha affermato Jean-Marc Pambet, Presidente di Salomon. “Come azienda, siamo sempre stati orgogliosi di avere un rapporto straordinariamente stretto con le nostre comunità sportive locali. Non abbiamo sempre discusso dei nostri programmi nei settori della sostenibilità, ma riconosciamo che le persone che seguono il nostro marchio e i nostri prodotti sono desiderose di comprendere le azioni che stiamo intraprendendo”. Salomon ha assunto diversi impegni nelle aree delineate dal Play Minded Program. Per diminuire il suo impatto sull’ambiente, la società si è impegnata a ridurre le emissioni complessive di carbonio (CO2) del 30% entro il 2030. Salomon eliminerà anche i composti perfluorurati (PFC) in tutte le categorie di articoli entro il 2023. (I PFC saranno completamente assenti nelle calzature Salomon entro l’autunno del 2020, nell’abbigliamento entro il 2022 e nelle attrezzature per sport invernali entro il 2023).

Entro il 2025, il 70% dei rifiuti creati dai cicli di produzione di Salomon verrà riciclato o riutilizzato e le “performance” ambientali di ogni prodotto Salomon saranno visibili al consumatore. Inoltre, entro il 2025, il 100% dei fornitori di materiali dovrà aver firmato o dimostrato l’adesione ai programmi di conformità dei materiali a livello di categoria e agli elenchi delle sostanze limitate (RSL).

Il progetto di una scarpa riciclabile: un passo verso il design del prodotto ad economia circolare al 100%

L’idea di una scarpa da corsa completamente riciclabile è il primo passo dell’impegno di Salomon per avere il 100% dei suoi nuovi prodotti progettati sui principi dell’economia circolare dell’azienda, il tutto entro il 2025. La nuova scarpa con il concept riciclabile presentata questa settimana a Monaco è stata sviluppata presso l’Annecy Design Center dell’azienda nelle Alpi francesi. In quanto leader nel mondo del running ed essendo la più grande produttrice di scarponi da sci al mondo, questa scarpa Salomon offre una soluzione unica per la sostenibilità delle calzature che estende il ciclo di vita dei materiali utilizzati. È realizzata completamente in materiale termoplastico poliuretano (TPU), che può essere ridotto in piccoli pezzi alla fine del suo utilizzo, quindi combinato con materiale originale e utilizzato per costruire lo scafo di uno scarpone da sci alpino.

Riconosciamo che dobbiamo fare il meglio per l’ambiente creando calzature Salomon che riducano drasticamente l’impatto sull’ambiente“, afferma Guillaume Meyzenq, VP di Salomon Footwear. “Creando questo concetto di scarpa che può essere riciclata in un guscio dello scarpone da sci, stiamo dimostrando che è possibile trovare materiali alternativi per creare calzature performanti. È uno sviluppo entusiasmante che ci aiuterà a realizzare soluzioni per calzature più sostenibili in futuro”.

Sebbene sia al momento un progetto, la scarpa offre uno sguardo su come Salomon, all’interno del marchio, potrebbe essere in grado di affrontare i principi dell’economia circolare in futuro in varie categorie di prodotti. Il team calzaturiero della società sta lavorando per implementare questo concept nelle calzature da corsa che saranno disponibili nel 2021.

Un ruolo educativo per vivere gli sport outdoor divertendosi in modo più responsabile

Il Salomon Play Minded Program si basa sulla semplice convinzione che più le persone comprendono e apprezzano l’ambiente circostante e il loro impatto su di esso, più se ne prenderanno cura. Salomon produrrà quindi più contenuti con l’intento di educare e ispirare le community a trovare modi responsabili di praticare attività outdoor. Il marchio assegna anche sovvenzioni a varie organizzazioni in cui gli atleti Salomon sono coinvolti e continua a finanziare la Salomon Mountain Academy e la Fondazione Salomon. La Fondazione Salomon ha lo scopo di migliorare le condizioni di vita quotidiana di atleti e professionisti della montagna con disabilità fisiche dovute a incidenti o malattie e per facilitare il loro reinserimento sociale e professionale. “Siamo orgogliosi di incoraggiare e ispirare le persone a vivere gli sport outdoor” ha aggiunto Pambet, “Ciò significa essere attenti all’ambiente, ma anche offrire conoscenze e soluzioni per praticare sport outdoor divertendosi in modo più responsabile”.

Nuovo Store a Monaco di Baviera

VABESTUDIO

In ottobre Salomon ha aperto la sua prima sede commerciale a Monaco, la città bavarese conosciuta come la capitale dell’outdoor in Germania, porta d’accesso alle Alpi. Il brand francese vede Monaco come luogo perfetto per mostrare il vasto assortimento di calzature, attrezzature per sport invernali e abbigliamento. L’Experience Store di 300 metri quadrati offre un luogo d’incontro per le community dell’outdoor con numerosi seminari e corsi, consentendo a Salomon di raggiungere gli appassionati delle attività sportive all’aperto. Il negozio ha anche una zona dedicata per aiutare i visitatori a selezionare le migliori calzature per specifiche esigenze. Include strumenti per la scansione dei piedi, tapis roulant e analisi dell’andatura, nonché un’area per il montaggio di scarponi da sci. L’apertura del negozio di Monaco arriva sulla scia delle nuove aperture premium dei negozi Salomon a Parigi e Madrid nell’ultimo anno e mezzo. Prima della fine del 2019, verranno aperti nuovi negozi Salomon a Barcellona e a Lione.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE