Alfredo Falcone/LaPresse ALFREDO FALCONE

Dopo il disastro Mondiale e l’addio del ct di Steve Hansen, gli All Blacks sono alla ricerca di un nuovo allenatore: ben 26 i candidati per la panchina

Il Mondiale di Rugby 2019 è stato un disastro per gli All Blacks. La formazione neozelandese partiva con i favori del pronostico ed è invece tornata a casa con un ‘misero’ terzo posto. L’addio del ct Steve Hansen ha certificato una spaccatura nella Nuova Zelanda che dovrà cancellare la brutta figura fatta in mondovisione ripartendo proprio da una nuova guida in panchina. I nomi sulla lista per il posto di nuovo ct sono addirittura 26! “Abbiamo scritto ad allenatori stranieri e neozelandesi“, ha detto Brett Impey, presidente del Board.

In pole ci sono il vice di Hansen, Ian Foster, sponsorizzato da Beauden Barrett, il mediano d’apertura degli All Blacks, e secondo i media neozelandesi l’attuale allenatore del sorprendente Giappone, eliminato ai quarti, Jamie Joseph.