Gianluca Rocchi arbitro
Jennifer Lorenzini/LaPresse

Cori razzisti durante Roma-Napoli: l’arbitro Gianluca Rocchi decide, con grande personalità, di non ignorarli e fermare la partita per qualche minuto

Ancora un brutto episodio di razzismo nel mondo del calcio. Dopo gli episodi nelle scorse settimane che hanno coinvolto i tifosi della Lazio, questa volta è l’altra sponda della capitale a risultare protagonista: la Roma. Durante Roma-Napoli sono stati pronunciati i soliti cori razzisti nei confronti del Napoli e di Koulibaly. L’arbitro Rocchi ha deciso di non ignorarli e con grande personalità ha preso la palla in mano fermando il gioco per qualche minuto. Contemporaneamente Edin Dzeko si è rivolto verso la curva incitando i tifosi ad applaudire il gesto e ha sovrastare i cori razzisti.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE