LaVine
Zach LaVine Restricted / Shooting Guard / Team: Chicago BullsLaPresse/EFE

LaVine trascina i Bulls alla vittoria: serata amara per Melli, bene invece gli Spurs di Belinelli

Una notte ricca di partite NBA e dunque tanto spettacolo, a partire dalla prima sfida, tra Charlotte Hornets e Chicago Bulls, terminata col punteggio di 115-116. Ai padroni di casa non sono bastati i 28 punti di Rozier, per i Bulls invece prestazione da 10 e lode per LaVine, a referto con ben 49 punti.

Sorridono gli Indiana Pacers, che hanno mandato al tappeto gli Orlando Magic per 111-106. Per i Pacers il miglior realizzatore è stato Sabonis, con 25 punti, mentre per i Magic il migliore è stato Fournier, a referto con 26 punti.

Niente da fare per gli Atlanta Hawks, che hanno ceduto in casa ai Toronto Raptors per 116-119. Non sono bastati i 30 punti, 10 assist e 10 rimbalzi di Young agli Hawks per contrastare i rivali, trascinati dai 34 punti di Siakam.

Bene i San Antonio Spurs di Belinelli, a referto solo con 2 assist in 17 minuti di gicoo, che hanno superato per 104-111 i New York Knicks. Aldridge e DeRozan hanno trascinato alla vittoria gli Spurs andando a referto rispettivamente con 23 e 21 punti.

Un ottimo Richardson, con i suoi 32 punti, ha permesso ai Philadelphia 76ers di portarsi a casa un’importante vittoria contro i Miami Heat, per 113-86, mentre i Cleveland Cavaliers, grazie ai 28 e 25 punti rispettivamente di Clarkson e Thompson, hanno mandato al tappeto i Portland Trail Blazers per 110-104.

Vittoria per i Los Angeles Lakers di LeBron James, che hanno superato di un solo punto, 108-109, i Memphis Grizzlies. 30 i punti di LeBron James, miglior realizzatore del match.

Vittoria senza troppe difficoltà per i Milwaukee Bucks, che hanno supereato per 104-90 i Detroit Pistons. A trascinare i padroni di casa è stato un ottimo Antetokunmpo, a referto con 28 punti e 10 rimbalzi.

Infine sconfitta per i New Orleans Pelicans di Melli, che hanno ceduto agli Utah Jazz per 128-120. I padroni di casa sono stati trascinati dai 37 punti di Bogdanovic, mentre ai Pelicans non sono bastati i 33 di Ingram. 6 i punti invece messi a segno da Melli.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE