LeBron James
AFP/LaPresse

LeBron James tracina alla vittoria i Los Angeles Lakers: i Golden State Warriors cedono ai Pelicans di Melli

Poche le sfide NBA andate in scena nella notte italiana, ma lo spettacolo non manca mai. Ad aprire le danze sono stati i Memphis Grizzlies, che hanno ceduto ai Denver Nuggets col punteggio di 114-131. Ai padroni di casa non sono bastati i 22 punti di Jackson ed i 16 punti e 10 rimbalzi di Valanciunas. I Nuggets invece sono stati trascinati alla vittoria da un ottimo Murray, a referto con 39 punti.

Bene invece gli Orlando Magic, che hanno mandato al tappeto i Washington Wizards nonostante un fantastico Beal, a referto con 34 punti. Per i padroni di casa si è messo in mostra Vucevic, con 30 punti e 17 rimbalzi.

Amaro ko per i Golden State Warriors, che hanno ceduto per 108-100 ai New Orleans Pelicans. I padroni di casa sono stati trascinati dai 26 e 22 punti rispettivamente di Redick e Holiday. Bene anche Melli, a referto con 16 punti. Il miglior realizzatore degli Warriors invece è stato Paschall, con 30 punti.

Infine sorridono i Los Angeles Lakers, che hanno superato per 122-101 gli Atlanta Hawks. 33 punti e 12 assist per LeBron James, mentre agli Hawks non sono bastati i 31 di Young.