Doncic
LaPresse / AFP PHOTO / Andrej ISAKOVIC

Oklahoma e San Antonio cedono rispettivamente a Clippers e Dallas, i Rockets invece invece non lasciano scampo a Portland

Sconfitta che fa male quella subita da Oklahoma nel match contro i Clippers, che inanellano la seconda vittoria consecutiva issandosi al quarto posto della Western Conference. Niente da fare per Danilo Gallinari nonostante una buona prestazione, condita da 14 punti messi a referto in 32 minuti trascorsi in campo.

Harden nba
James Harden (LaPresse)

Brutto ko anche per Marco Belinelli e i suoi San Antonio Spurs, stesi con il risultato di 117-100 da Dallas, trascinata da un fenomenale Luka Doncic. Lo sloveno piazza una tripla doppia da impazzire, con 42 punti 11 rimbalzi e 12 assist che lo rendono MVP della partita. Solo cinque invece i punti segnati dal Beli, rimasto sul parquet per 19 minuti. Il solito James Harden regala la vittoria a Houston su Portland, permettendole di rimanere al secondo posto e a proseguire la propria striscia di vittorie. Il Barba ne segna ben 36, conditi anche da 6 rimbalzi e 5 assist. Importante successo per i New York Knicks, che stendono 123-105 i Cleveland Cavaliers. Vincono e convincono anche Indiana e Milwaukee, abili a stendere senza patemi rispettivamente Brooklyn e Chicago Bulls. Ottima la prestazione di Antetokounmpo per i Bucks, il greco piazza una splendida doppia doppia con 33 punti e 10 rimbalzi. Successi esterni per Boston e Minnesota contro Phoenix e Utah, mentre i Toronto Raptors non lasciano scampo a Charlotte, asfaltandola 132-96.