Harden nba
James Harden (LaPresse)

Gli  Warriors non riescono ad uscire dal tunnel in cui si son cacciati, perdendo anche contro Utah. Il solito Harden trascina Houston

Quarta sconfitta consecutiva e ultimo posto a Est per Golden State Warriors, entrata in una crisi di risultati dal momento dell’infortunio di Steph Curry. La franchigia californiana cede anche agli Utah Jazz, alzando bandiera in bianca al Chase Center con il risultato di 108-122. A nulla servono i 33 punti di D’Angelo Russell, con gli ospiti che fanno la voce grossa grazie alle super prestazioni di Donovan Mitchell e Rudy Gobert. Vincono e convincono invece i Rockets, trascinati sempre dal monumentale Harden. ‘Il Barba’ segna 39 punti e serve 9 rimbalzi, risultato il migliore nel successo di Houston sul parquet dei Pelicans. Vittoria casalinga per i Los Angeles Clippers e per i Boston Celtics, che non lasciano scampo davanti al proprio pubblico a Toronto e Dallas. Non basta ai Mavericks un ottimo Luka Doncic, autore di una buona prestazione condita da 34 punti e 9 assist. Minnesota sbanca Detroit con il risultato di 114-120, mentre San Antonio perde davanti al proprio pubblico al cospetto di Memphis, che si impone 109-113.

nba

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE