italbasket nazionale femminile pallacanestro

EuroBasket Women 2021 Qualifiers: le Azzurre per le sfide a Repubblica Ceca e Danimarca. Il 14 novembre l’esordio a Cagliari con le ceche

Lo staff tecnico coordinato da Andrea Capobianco ha diramato la lista delle 16 Azzurre che da domenica si radunano a Cagliari in vista dei primi due appuntamenti delle qualificazioni all’EuroBasket Women che nel 2021 si giocherà in Spagna e in Francia.

Giovedì 14 Novembre il PalaPirastu di Cagliari ospiterà il primo impegno, che vedrà l’Italia in campo contro la Repubblica Ceca (ore 20.30, diretta SkySportHD). Domenica 17 si replica in casa della Danimarca (15.30). Le Azzurre sono state sorteggiate nel girone D che comprende anche la Romania: all’Europeo accedono 14 Nazionali, ovvero le prime di ogni gruppo e le cinque migliori seconde.

I biglietti per assistere alla partita di Cagliari sono disponibili su www.boxofficesardegna.it.

Martedì 12 Novembre alle ore 12.00 si terrà la conferenza stampa di presentazione della partita nella Sala Anfiteatro dell’Assessorato della Pubblica Istruzione, Beni Culturali, Informazione, Spettacolo e Sport della Regione Sardegna (via Roma, 253). A fare gli onori di casa saranno l’Assessore allo Sport della Regione Sardegna Andrea Biancareddu, il Sindaco di Cagliari Paolo Truzzu e l’assessore allo Sport del Comune di Cagliari Paolo Spano. Saranno presenti il Presidente della FIP Giovanni Petrucci, il Presidente del Comitato Regionale Sardegna Bruno Perra e la squadra Azzurra al completo. Nel corso della conferenza stampa sarà presentato anche “Insegnare la Pallacanestro a Scuola”, il manuale EasyBasket per la Primaria di primo e secondo grado firmato dallo Staff Tecnico Minibasket FIP

Il raduno di Cagliari saluterà anche il ritorno in Azzurro di Raffaella Masciadri, all’esordio in Nazionale nella nuova veste di Team Manager.

Così Andrea Capobianco, alla vigilia del raduno. “Ci prepariamo a queste due partite con lo stesso spirito che sto vedendo in queste settimane sui campi del nostro campionato, cioè con un grande cuore e coinvolgendo tutte le giocatrici. I giorni per preparare le partite sono pochi, dobbiamo arrivare a Cagliari con la giusta predisposizione per mettere insieme un linguaggio comune sia a livello fisico che tattico. Ci attendono due partite difficili. Ho parlato con qualche ragazza e ho percepito una grandissima voglia di tornare a indossare la Maglia Azzurra. Questa rappresenta certamente un’ottima base di partenza”.

Sono 11 i precedenti con la Repubblica Ceca, 5 i successi Azzurri. L’ultimo incrocio nel 2013 a Orchies (Francia), quando le ceche ci negarono l’accesso al Mondiale battendoci 72-68 nella finale per il settimo posto dell’EuroBasket Women. Solo vittorie dell’Italia nei 3 precedenti con la Danimarca, l’ultima sfida nel 1970 ad Ancona (57-40).

Le Azzurre
Olbis Andrè Futo (’98, 1.86, Centro, Famila Schio)
Martina Bestagno (’90, 1.89, Centro, Umana Reyer Venezia)
Debora Carangelo (’92, 1.89, Playmaker, Umana Reyer Venezia)
Sabrina Cinili (’89, 1.91, Ala, Famila Schio)
Martina Crippa (’89, 1.78, Guardia, Famila Schio)
Valeria De Pretto (’91, 1.85, Ala, Umana Reyer Venezia)
Francesca Dotto (’93, 1.70, Playmaker, Famila Schio)
Elisa Ercoli (’95, 1.90, Centro, Geas Sesto San Giovanni)
Gaia Gorini (’92, 1.81, Playmaker, Umana Reyer Venezia)
Jasmine Keys (’97, 1.90, Ala, Famila Schio)
Sara Madera (’00’, 1.86, Ala/Centro, Le Mura Lucca)
Samantha Marie Ostarello (’91, 1.88, Ala, San Martino di Lupari)
Elisa Penna (’95, 1.91, Ala, Umana Reyer Venezia)
Nicole Romeo (’89, 1.66, Playmaker, Virtus Eirene Ragusa)
Giorgia Sottana (’88, 1.75, Guardia, Flammes Carolo Basket, Francia)
Cecilia Zandalasini (’96, 1.85, Ala, Fenerbahce, Turchia)

Riserve a casa

Chiara Consolini (’88, 1.82, Guardia, Virtus Eirene Ragusa)
Martina Kacerik (’96, 1.80, Guardia, Virtus Eirene Ragusa)
Ilaria Panzera (’02, 1.78, Guardia, Geas Sesto San Giovanni)
Giulia Rulli (’91, 1.85, Ala, Basket Costa x l’Unicef)
Valeria Trucco (’99, 1.92, Ala, Libertas Moncalieri)
Costanza Verona (’99, 1.70, Playmaker, Geas Sesto San Giovanni)

Lo staff

Presidente Federale: Giovanni Petrucci
Segretario Generale: Maurizio Bertea
Capo Delegazione: Gaetano Laguardia
Allenatore: Andrea Capobianco
Assistenti Allenatori: Massimo Romano, Kathrin Ress
Preparatore Fisico: Matteo Panichi
Medico: Piergiuseppe Tettamanti
Fisioterapista: Davide Pacor
Osteopata: Giampaolo Cau
Team Director: Raffaella Masciadri
Addetto Stampa: Giancarlo Migliola
Addetto ai Materiali: Francesco Forestan
Team Manager: Marco Gatta
Videomaker: Marco Cremonini

Il Programma

10 Novembre
Ore 23.00 Inizio raduno presso T-Hotel (Via dei Giudicati 66, Cagliari)

11 Novembre
Ore 9.30-11.00 Allenamento
Ore 20.00-22.30 Allenamento

12 Novembre
Ore 10.00-12.30 Allenamento
Ore 18.00-20.30 Allenamento

13 Novembre
Ore 9.30-12.30 Allenamento

14 Novembre
Ore 11.00-12.30 Allenamento
Ore 20.30 Italia-Repubblica Ceca

15 Novembre
Ore 10.05 Trasferimento a Roma c/o Hotel Regent (Via Filippo Civinini 46)
Ore 18.00-20.30 Allenamento c/o CPO Acqua Acetosa

16 Novembre
Ore 8.45 Trasferimento in Aeroporto e volo per Copenaghen
Ore 17.30-19.30 Allenamento c/o Gentofte Sportspark (Gentofte)

17 Novembre
Ore 10.00-11.00 Allenamento
Ore 15.30 Danimarca-Italia

18 Novembre
Ore 10.00 Volo Copenaghen-Roma
Ore 12.30 Fine raduno

EuroBasket Women 2019 Qualifiers, la formula

Le 33 squadre sono state divise in 9 Gironi, sei da quattro squadre e tre da tre. Accedono all’Europeo 14 Nazionali: le prime di ogni Gruppo e le cinque migliori seconde. Per il calcolo delle migliori seconde verranno esclusi i risultati ottenuti nel girone contro le squadre quarte classificate.

Il calendario

14 novembre 2019
Italia-Repubblica Ceca; Romania-Danimarca

17 novembre 2019
Danimarca-Italia; Repubblica Ceca-Romania

12 novembre 2020
Romania-Italia; Repubblica Ceca-Danimarca

15 novembre 2020
Repubblica Ceca-Italia; Danimarca-Romania

4 febbraio 2021
Italia-Danimarca; Romania-Repubblica Ceca

7 febbraio 2021
Italia-Romania; Danimarca-Repubblica Ceca

Tutti i Gironi

Girone A: Islanda, Slovenia, Grecia, Bulgaria
Girone B: Israele, Svezia, Montenegro
Girone C: Russia, Svizzera, Bosnia Erzegovina, Estonia
Girone D: ITALIA, Romania, Repubblica Ceca, Danimarca
Girone E: Serbia, Lituania, Turchia, Albania
Girone F: Polonia, Gran Bretagna, Bielorussia
Girone G: Belgio, Portogallo, Ucraina, Finlandia
Girone H: Paesi Bassi, Ungheria, Slovacchia
Girone I: Germania, Lettonia, Croazia, Macedonia del Nord