Loris Marini - Scattografia

Le azzurre cedono 3-2 al cospetto del Martignacco, strappando comunque un punto nonostante la sconfitta

L’ultima giornata dell’andata del Campionato di A2 vede il Club Italia CRAI conquistare un punto a Martignacco al termine di un lungo e combattuto match terminato 3-2 (25-16, 24-26, 25-17, 18-25, 17-15) a favore delle padrone di casa. Subito il gioco avversario nel primo e nel terzo set le azzurrine hanno invece dimostrato solidità e grinta negli nel secondo e nel quarto. Il tie break ha visto le due formazioni fronteggiarsi a viso aperto con le ospiti in grado di recuperare il vantaggio di Martignacco e allungare la partita cedend solo ai vantaggi.
Per questa gara il tecnico Massimo bellano ha schierato la diagonale Pelloia-Frosini, le schiacciatrici Populini e Gardini, le centrali Kone e Graziani e il libero Panetoni. Dall’altra parte della rete coach Marco Gazzotti ha scelto il sestetto composto da Carraro, Fiorio, Rucli, Nwanebu, Dhimitriadhi, Busolini e il libero Caravello.
CRONACA – Avvio equilibrato della gara che procede punto a punto (5-5). Un break permette alle padrone di casa di trovare il primo allungo (8-5) e coach Massimo Bellano chiama il time out. Martignacco allunga ulteriormente (12-6), ma le azzurrine ritrovano ritmo e accorciano le distanze (13-11). Sono quindi le padrone di casa a mettere a segno una nuova accelerazione (17-11) inducendo il tecnico delle azzurrine a fermare nuovamente il gioco. Populini e Frosini rimettono in marcia le ospiti ma la reazione non è sufficiente per arginare Martignacco che conquista il primo set (25-16).
Le ragazze del Club Italia CRAI trovano subito il ritmo giusto in avvio di seconda frazione e allungano il passo (4-8). La formazione di casa rimette ordine al proprio gioco, accorcia le distanze (7-8) e pareggia i conti (9-9). Il time out chiamato da coach Bellano dà nuovo slancio alle azzurrine che trovano un nuovo allungo (11-14). Martignacco non molla e recupera il divario (14-14) e prova ad allungare il passo (19-15). Un nuovo stop al gioco del tecnico del Club Italia permette alle azzurrine di muovere nuovamente lo score: un ace di Populini vale il -2 (19-17). Si torna in parità sul 20-20 e il finale si fa concitato: le due formazioni procedono punto a punto e si va ai vantaggi. La neoentrata Bassi conquista il set point (24-25) e un errore avversario consegna il set alle azzurrine (24-26).
E’ l’equilibrio a caratterizzare l’avvio della terza frazione (3-3). Martignacco rompe gli indugi e trova un buon allungo spingendosi sul +6 (12-6). Dopo il time out e il cambio in regia il Club Italia prova a ricucire lo strappo (13-9), ma la reazione non è sufficiente per riagguantare le avversarie che possono agevolmente chiudere il set (25-17).
Nel quarto parziale le giovani della formazione federale fanno da subito la voce grossa imponendo il proprio ritmo di gara: un ace di Graziani dice +3 (5-8). Il time out chiamato dal tecnico Gazzotti non sortisce l’effetto sperato e le azzurrine allungano ancora con Frosini e Populini (11-15). Un altro break azzurrino avvia le ospiti verso il finale del set: la solidità a muro di Kone contribuisce ad aumentare lo score del Club Italia (15-21). Nel finale le padrone di casa annullano tre set point ma le ospiti riescono a chiudere il set a proprio favore e a portare la partita al tie break (18-25).
E’ Martignacco a imporre il proprio gioco in avvio di quinto set e ad arrivare al cambio di campo in vantaggio (8-5). Il Club Italia prova ad accorciare le distanze ma senza riuscire a ristabilire la parità (10-8). All’uscita dal time out chiamato da Bellano è Kone a rimettere in corsa le azzurrine (12-9) che pareggiano i conti sul 13-13. Nel finale si procede punto a punto e le due formazioni si giocano la vittoria ai vantaggi che premiano Martignacco (17-15).
ITAS FIERA CITTA’ MARTIGNACCO-CLUB ITALIA CRAI 3-2 (25-16, 24-26, 25-17, 18-25, 17-15)
ITAS CITTA’ FIERA MARTIGNACCO: Carraro 2, Fiorio 13, Rucli 7, Nwanebu 30, Dhimitriadhi 14, Busolini 7; Caravello (L), Pecalli, Stival, Sabadin. Ne: Caserta, Beltrame, Giugovaz. All. Gazzotti.
CLUB ITALIA CRAI: Gardini 8, Kone 4, Frosini 20, Populini 26, Graziani 17, Pelloia; Panetoni (L), Bassi 1, Sormani, Monza 1, Ituma, Nwakalor 1. Ne: Marconato. All. Bellano.
DURATA SET: 23’, 31’, 23’, 26’, 22’.
ARBITRI: Salvati e Verrascina.
ITAS CITTA’ FIERA MARTIGNACCO: 4 a, 10 bs, 12 mv, 21 et.
CLUB ITALIA CRAI: 4 a, 20 bs, 14 mv, 36 et.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE