AFP/LaPresse

Marcia e maratona delle Olimpiadi di Tokyo 2020 si correranno a Sapporo: una minore temperatura estiva rispetto alla capitale ha fatto propendere per il cambio della città

Dopo diverse settimane di braccio di ferro, Tokyo si è dovuta arrendere alla volontà del CIO. Le gare di marcia e maratona delle Olimpiadi di Tokyo 2020 si sposteranno dalla capitale a Sapporo. Il Comitato Olimpico Internazionale ha deciso che le alte temperature di Tokyo, che in estate possono sfiorare i 40 gradi con un alto tasso di umidità, potrebbero mettere a rischio la salute degli alteti e con essa anche il corretto svolgimento delle gare. A Sapporo, sull’isola di Hokkaido, circa 800 chilometri più a nord rispetto a Tokyo, sede dei Giochi invernali del 1972, tra fine luglio e i primi di agosto si registrano circa 6 gradi in meno rispetto a Tokyo: le condizioni climatiche permetterebbero dunque un migliore svolgimento delle gare.