manuel bortuzzo
Cecilia Fabiano/LaPresse

Il nuotatore triestino ha ripercorso gli ultimi complicati nove mesi, in cui la sua vita è completamente cambiata

Lo scorso febbraio la sua vita è cambiata, l’agguato in cui è rimasto vittima Manuel Bortuzzo gli ha cambiato la vita, paralizzandogli le gambe. Il nuotatore triestino non ha voluto però arrendersi, dandosi da fare per riappropriarsi della sua esistenza e del suo futuro.

bortuzzo bebe vio
Facebook Franco Bortuzzo Fkb

Intervenuto alla presentazione del suo libro ‘Rinascere‘ edito da Rizzoli, il giovane atleta italiano ha ammesso: “di notte non faccio più incubi ma faccio soprattutto sogni incredibili, recentemente ho sognato di fare una proposta di matrimonio alla mia fidanzata. Ero in Brasile, le facevo vedere i Cinque Cerchi e le raccontavo che erano il mio sogno. Uno di questi cerchi si trasformava in un anello e le chiedevo di sposarmi. So che potrei non raggiungere mai il mio obiettivo ma io voglio aspettare quel momento sapendo di aver dato tutto. Nessuno sa dire dove porteranno questi sforzi. Il mio prossimo traguardo è avere ancora meno aiuti: è come essere in un videogioco, sono al livello 10 su 100. E’ cambiata la condizione pratica della mia vita, ho stesse voglie di prima e la stessa voglia di prima“.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE