warriors nba
LaPresse/REUTERS

Altro infortunio pesante in casa Golden State Warriors: si ferma anche Draymond Green per un problema alla mano

Piove sul bagnato in casa Golden State Warriors. Dopo l’infortunio di Klay Thompson che, già da tempo, si è abituato all’idea di dover stare fuori tutta la stagione salvo clamorosi recuperi lampo, e quello di Steph Curry che dovrà stare fermo ai box per qualche mese a causa di un problema alla mano, si è fermato anche Draymond Green. Il leader carismatico della franchigia vice-campione NBA si è infortunato al dito indice della mano sinistra: infortunio di non grave entità, ma che lo costringerà a saltare qualche partita. Lo ha spiegato Steve Kerr alla stampa: “non dovrebbe essere una cosa lunga, però lo staff medico mi ha detto che salterà sicuramente le prossime partite.