Tony Parker

Tony Parker grande protagonista nella notte dei San Antonio Spurs… ma non in campo: il ritiro della maglia numero 9 è davvero emozionante

Ora posso dire che la mia carriera sia stata meglio di un sogno, perché sono stato campione Nba, All Star, Mvp delle Finals, non avrei mai pensato sarebbe stato possibile per qualcuno come me”, queste sono state le emozionanti parole con le quali Tony Parker ha ringraziato i tifosi dei San Antonio Spurs nella serata del ritiro della sua maglia. La casacca degli Spurs con il numero 9 è appesa sul tetto del AT&T Center di San Antonio, insieme a quelle di Ginobili, Duncan e tutti i cestisti che hanno fatto la storia della franchigia.

Nel bel mezzo del discorso c’è anche stato il tempo di un simpatico siparietto con coach Popovich che gli chiedeva di ‘passare oltre’: “no, non posso passare oltre, è la mia notte Pop, tu resti sempre il capo ma questa notte lo sono io. Pop so che odi quando parliamo di te ma per me, l’impatto che hai avuto sulla mia vita, il fatto che tu sia stato un secondo padre, il modo in cui mi dicevi le cose, il modo in cui mi hai aiutato a capire il gioco, la gente forse lo dimentica, ma mi hai dato una possibilità”.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE