De Laurentiis
Foto Fabio Sasso/LaPresse

Il presidente del Napoli è tornato a parlare del problema arbitrare, soffermandosi anche sulla situazione di classifica

Aurelio De Laurentiis torna a parlare di arbitri e VAR, lo fa ai microfoni di Radio Kiss Kiss, soffermandosi su quanto accaduto nel week-end di Serie A.

Napoli-Atalanta
Cafaro/LaPresse

Queste le parole del presidente del Napoli: “la squadra sarà in ritiro fino a domenica mattina quando alcuni risponderanno alle convocazioni delle loro nazionali. Il ritiro non è una punizione, ma un’occasione per conoscersi meglio. A Roma c’era un’aria di bastonatura globale perché non è stato permesso ad Ancelotti di stare in panchina per una stupidità ed una ottusità di regolamento. Non mi preoccupano i 18 punti in classifica, vedo un bel gruppone che alla fine è tutto lì. Credo che noi abbiamo avuto dei ritardi dovuti al fatto che alcuni uomini chiave hanno fatto tardi la preparazione, penso a Koulibaly, a Lozano. Poi Milik si è infortunato ed abbiamo subito altri problemi. Il problema arbitrale? E’ complesso e serio, che però non vuole essere affrontato. I cartellini gialli e rossi andrebbero dati anche agli arbitri e per ogni tempo gli allenatori dovrebbero avere a disposizione una chiamata VAR“.