Ancelotti
Lapresse

Carlo Ancelotti fa chiarezza sulla sua posizione e su quella dei giocatori in merito al momento negativo: l’allenatore del Napoli ha la fiducia di squadra e dirigenza e non ha mai pensato di dimettersi

Ancelotti interviene a fare chiarezza, con la solità sincerità e la grande calma che lo contraddistingue. In casa Napoli il momento è tutt’altro che tranquillo, vista la pioggia di multe voluta da Aurelio De Laurentiis contro gli ‘ammutinati’ post Salisburgo. La Champions rievoca vecchi fantasmi, i risultati sul campo non arrivano e affrontare il Liverpool non sarà una passeggiata, particolarmente con la qualificazione ancora in bilico.

Lapresse

Ancelotti ha chiarito la sua posizione e quella della squadra in merito al momento complicato: “lo stato d’animo è legato alla consapevolezza che non stiamo facendo bene, dobbiamo fare molto di più e prepariamo una gara importante con la massima attenzione e concentrazione per passare e raggiungere il primo obiettivo stagionale. La società sa che deve fare meglio, la squadra lo stesso, l’allenatore anche e siamo tutti coinvolti e vogliamo farlo già da domani. Ma vi assicuro che c’è piena sintonia. Per questo motivo non ho mai pensato di dimettermi. In trent’anni di carriera non mi è mai capitato di non avere la fiducia del club e dei giocatori. E anche questa volta è così.

In campionato siamo stati altalenanti, non dobbiamo nasconderlo, dobbiamo fare molto meglio. Abbiamo fatto buone gare, altre molte meno, ci condizionano troppi pareggi ottenuti. Siamo dispiaciuti, ma anche motivati a migliorare. I momenti delicati ci sono sempre stati, questo è uno di questi e se ne esce tutti insieme. Nonostante le chiacchiere, c’è unità d’intenti tra squadra, società ed allenatore e prima o poi ne usciremo.

Non sono venuti solo gli indisponibili. Insigne ha provato ieri ma aveva fastidio al gomito, giusto per tagliare le illazioni che sono nate per questa esclusione. Sarebbe venuto volentieri, ma è indisponibile evidentemente, non ha recuperato, punto. Dobbiamo valutare Fabian e Mario Rui, per il resto tutti stanno bene e sono motivati“.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE