Valentino Rossi
AFP/LaPresse

Il Dottore ha parlato dei motivi che lo hanno spinto a procrastinare alla prossima stagione l’avvicendamento tra Galbusera con Muñoz

La prossima stagione sarà davvero importante per Valentino Rossi, che dovrà mettersi alle spalle gli ultimi difficili anni trascorsi in Yamaha, tornando a lottare per le posizioni di vertice.

Galbusera Valentino Rossi
LaPresse/Alessandro La Rocca

Oltre ad uno sviluppo della M1, tanto atteso dal Dottore, ci saranno anche delle novità per quanto riguarda il suo box, dove Silvano Galbusera lascerà il ruolo di capo-tecnico del pesarese a David Muñoz, ora al fianco di Bulega in Moto2. Intervenuto ai microfoni di Speedweek, Valentino Rossi ha rivelato di aver volutamente procrastinato al 2020 questo avvicendamento, spiegandone i motivi: “avrei potuto fare il cambio in Thailandia dopo l’annuncio, ma ho pensato che sarebbe stato meglio non fare le cose di fretta. Anche nell’interesse di Silvano. David parte da zero nella MotoGp, non ha molta esperienza. Ma durante i test invernali abbiamo abbastanza tempo per abituarci gli uni agli altri”.