maverick vinales
Alessandro La Rocca/LaPresse

Maverick Vinales va veloce nella mattinata del secondo giorno di test a Valencia: il pilota spagnolo vuole però più potenza dal motore Yamaha

Settimo posto nella prima parte del secondo giorno dei test di Valencia per Maverick Vinales. Il pilota spagnolo, nella mattinata, si è concentrato nel provare il nuovo motore che sembra aver dato dei feedback positivi.

Vinales, terzo nel Mondiale 2019, ha chiesto ancora più potenza per il motore 2020: “sto lavorando molto con il motore nuovo ed oggi ho girato solo con quello. Dobbiamo ancora migliorare, ma sembra che abbiamo preso la strada giusta. Dobbiamo solo capire cosa possiamo fare per renderlo ancora migliore. Ora quindi dobbiamo raccogliere più dati possibile in vista del prossimo test. Manca ancora un po’ di potenza. Il motore è un po’ più potente rispetto al precedente, ma ci serve ancora un altro step. Ho provato anche a prendere delle scie per capire se la situazione fosse migliore e devo dire che sembra di sì, perché il motore continua a spingere e sono contento. E’ molto simile, soprattutto perché l’erogazione a basso regime è molto simile. E questo è buono perché era il nostro punto di forza quest’anno, perché ci faceva avere molta trazione. Però ci serve ancora qualcosa in alto, quindi speriamo di riuscire a trovarlo A livello di telaio siamo messi bene come sempre, lavora bene, quindi sono davvero contento. Ci sono delle differenze rispetto al precedente, ma si comporta molto bene. Ho fatto due long run stamattina e il passo è molto buono, perché ho mantenuto il ritmo dell’1’31” basso. Quindi è positivo che posso mantenere un buon passo anche con tanti giri sulle gomme”.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE