dovizioso
AFP/LaPresse

Decima posizione per Andrea Dovizioso nella prima giornata di test a Jerez: il pilota Ducati contento delle risposte positive ottenute dalla moto

E’ terminata alle 18:00 di oggi la prima giornata di test MotoGP sul circuito di Jerez de la Frontera. I piloti del Ducati Team sono scesi in pista nella tarda mattinata per proseguire nel lavoro di sviluppo della Desmosedici GP versione 2020 ed hanno potuto girare con continuità fino al primo pomeriggio, quando una leggera pioggia intermittente ha disturbato il lavoro delle squadre presenti sul tracciato andaluso. Andrea Dovizioso ha concluso in 10 posizione la prima giornata di test sulla pista spagnola dichiarando: “oggi siamo riusciti a fare bene la comparazione tra le due moto, meglio che a Valencia, ed era importante perché Jerez è una pista con caratteristiche molto diverse. Il feedback è sicuramente positivo ma dobbiamo analizzare bene tutte le informazioni raccolte e lavorare con grande impegno per capire bene la direzione da prendere per il prossimo sviluppo”. 

dovizioso
Costanza Benvenuti – LaPresse

Dovizioso ha poi aggiunto ai microfoni di Motorsport: “le Yamaha vanno forte, fanno i tempi facilmente e questa cosa accade già da metà stagione 2019. Non è che nei test stiano andando molto più forte. C’è stata sicuramente un’evoluzione e un adattamento dei piloti a una nuova situazione. Si vede che vanno meglio. In gara a volte hanno fatto la differenza e altre volte no, nonostante in prova fossero veloci. Ma tutti i team stanno facendo un grande lavoro.

E’ sempre meglio stare davanti, ma non si riesce a capire la reale velocità di tutti. Secondo me Marquez sta lavorando, noi stiamo valutando i pezzi, dunque le gomme le stiamo usando in un certo modo. Dobbiamo migliorare perché così non riusciremo a giocarci il campionato. Ma stiamo lavorando. Questo è il momento di lavorare e basta. Questo test non è attendibile a livello di tempi, ma per fare delle prove sì. E’ una pista che non ti permette di avere le condizioni della prova, ma di fare comparazione di materiale sì.

Pioggia? Aiuterebbe avere a disposizione anche la giornata di domani perché è l’ultimo giorno di test di quest’anno per lavorare su certe finiture e possiamo fare 2 mesi di stop avendo le idee più chiare. Però il grosso è stato fatto tra Valencia e oggi e perdere la giornata di domani non sarebbe un dramma“.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE