danilo petrucci
AFP/LaPresse

Danilo Petrucci costretto ad arrendersi al dolore durante la prima giornata di test a Valencia: le sensazioni del ternano della Ducati

La prima giornata dei test di MotoGp di Valencia non ha sorriso a Danilo Petrucci: il ternano della Ducati è stato infatti costretto ad alzare bandiera bianca a causa di un forte dolore alla spalla, che lo  ha perseguitato per tutta la stagione ma che si è accentuato dopo la caduta di domenica in gara.

danilo petrucci
AFP/LaPresse

Ero arrivato qua un po’ dolorante, con una spalla che mi faceva male, la caduta di domenica non mi ha aiutato, avevo un po’ di dolore ma speravo non mi facesse male, ma appena ho iniziato a guidare ho niziato a perdere forza quindi abbiamo deciso che nonostante le cose che ci siano da provare è meglio tenerla a riposo, proviamo a vedere domani mattina ma forse è meglio che sia messo meglio per i test di jerez, è una tendinite cronica e ho parecchio dolore a guidare“, ha dichiarato ai microfoni Sky.

Petrucci ha poi aperto una parentesi sulla nuova moto provata, senza sbilanciarsi troppo visti i pochi giri: “ho fatto pochi giri, giusto 3, quindi ho visto che non ci sono cose che vanno male, ci sono dei miglioramenti ma ho provato davvero pochissimo“.

Nella nota ufficiale Ducati, Petrucci ha aggiunto alcuni dettagli in merito al suo infortunio: “oggi purtroppo ho potuto fare solo pochi giri perché la spalla sinistra, che già mi dava qualche problema, si è ulteriormente infortunata durante la caduta di domenica. Anche se lunedì ho cercato di riposare, quando sono salito in moto oggi ho sentito di nuovo dolore e soprattutto non riuscivo ad avere forza per cui ho preferito fermarmi e vedere se domani riuscirò a fare ancora qualche giro o se sarà meglio rimandare tutto alla prossima settimana a Jerez. Nonostante i pochi giri la mia prima impressione sulla moto 2020 è comunque sicuramente positiva”.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE