AFP/LaPresse

Il pilota spagnolo ha commentato la seconda giornata di test a Valencia, chiusa al comando con un tempo migliore rispetto alla pole di Quartararo fatta segnare sabato scorso

La Yamaha brilla a Valencia, Maverick Viñales fa segnare il miglior tempo nella seconda giornata di test sul circuito Ricardo Tormo, facendo segnare un tempo migliore rispetto a quello valso la pole a Quartararo sabato scorso.

AFP/LaPresse

Un risultato esaltante per il rider spagnolo, che ha espresso a fine giornata la sua soddisfazione: “oggi è stato simile a ieri, il nuovo telaio funziona abbastanza bene, sono contento. Ho continuato a lavorare sul motore e abbiamo fatto piccoli passi in avanti. Sicuramente stiamo lavorando molto duramente, ma non è ancora abbastanza. Dobbiamo continuare a migliorare, ma questo test è stato positivo perché abbiamo apportato cambiamenti significativi e questa è la cosa più importante. Il grip qui a Valencia è stato fantastico durante il test, quindi se ne avremo di meno a Jerez, avremo qualche indicazione in più. Al momento sento che c’è un buon potenziale e dobbiamo capire come sfruttarlo. Il layout della pista andalusa è totalmente diverso, è una buona pista per un test, perché di solito se la moto va bene lì va bene ovunque. Lì vedremo quanto siamo forti”.