AFP/LaPresse

Lo spagnolo ha commentato la prima giornata di test sul circuito di Jerez, esprimendo le proprie considerazioni sul lavoro svolto in pista

Debutto positivo per Alex Marquez sulla Honda HRC, il rookie spagnolo ha finalmente vestito i panni del pilota ufficiale, dopo aver guidato a Valencia la moto del team LCR.

AFP/LaPresse

Ottimi i riferimenti cronometrici per il campione del mondo di Moto2, fermatosi a solo un secondo dal fratello al termine del day-1 di Jerez: “oggi abbiamo cercato di migliorare e chiudere la distanza in avanti mentre imparavamo a lavorare con la mia squadra per il prossimo anno. Durante la giornata siamo stati in grado di apportare miglioramenti costanti e sono stato in grado di lavorare molto con pneumatici usati, per capire come devo cambiare la mia guida per ottenere il massimo da essi. Alla fine non abbiamo montato pneumatici nuovi perché ha iniziato a piovere un po’, ma sono contento. Penso che oggi sia andato meglio di entrambi i giorni a Valencia perché mi sentivo subito più a mio agio“.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE