motogp
AFP/LaPresse

La MotoGp dà il benvenuto all’Ungheria: dal 2022 un Gp anche nel paese magiaro?

La stagione 2019 di MotoGp sta per volgere al termine: si disputerà infatti domenica l’ultimo round dell’anno. Intanto, però, c’è chi lavora al futuro: Dorna ha infatti firmato un memorandum d’intesa col Governo ungaro per inserire l’Ungheria nel calendario a partire dal 2022. L’intesa prevede 5 Gp disputati nel paese magiaro dal 2022 al 2026.

A presentare i piani al Parlamento ungaro è stato il Ministro dell’Innovazione e della Tecnologia:sono molto contento di annunciare che il MotoGP tornerà in Ungheria. A breve presenteremo al Governo una strategia per sviluppare l’automobilismo ungherese che include numerosi obiettivi e misure insieme ad un impatto nel turismo. Sarebbe importante perché quest’industria avrebbe un effetto dominante nell’economia ungherese. Le principali aree d’intervento riguardano lo sviluppo del Hungaroring e un’infrastruttura sportiva nazionale con un circuito e un nuovo evento di MotoGP si presentano come la chiave”, ha dichiarato László Palkovics.

Sono molto orgoglioso di annunciare le negoziazioni per un’altra incorporazione nel futuro calendario del MotoGP e di continuare a vedere come questo sport stia crescendo e si stia sviluppando in tutto il mondo. Una nuova gara, e un nuovo circuito, in Ungheria hanno delle prospettive emozionanti per tutti noi e riporterebbe il MotoGP in un paese con una grande tradizione nel mondo delle competizioni e per questo siamo molto contenti di vedere il MotoGP giocare un ruolo chiave nel futuro”, ha aggiunto Carmelo Ezpeleta, CEO Dorna.