marc marquez
AFP/LaPresse

Giacomo Agostini elogia il talento di Marc Marquez: vederlo eguagliare il record di 15 titoli vinti non è un’utopia

Anche per quest’anno ogni avversario si è dovuto arrendere, per il quarto anno consecutivo in MotoGp regna il dominio di Marc Marquez. Il pilota spagnolo ha sbaragliato la concorrenza, tenendo a debita distanza Dovizioso e la sua Ducati per tutto l’anno, conquistando l’ottavo titolo di campione del mondo a soli 26 anni. Ancora giovane e soprattutto quasi impossibile da battere, Marquez potrebbe addirittura puntare al record di 15 titoli di Giacomo Agostini.

Lo ammette lo stesso detentore che, pur sperando di mantenere il primato, spiega come Marquez abbia il talento necessario per riuscire ad eguagliarlo: “vado fiero del record dei titoli mondiali vinti ma se Marc Marquez me lo dovesse portar via non ne farei una malattia. E’ giovane, come pilota è un fuoriclasse ed è un grande anche come persona. Quindi il tempo per eguagliare e superare il mio primato c’è. Del resto i record non sono fatti per essere battuti? Sarei un disonesto se dicessi che non mi dispiacerebbe essere spodestato da Marquez ma, avendo avuto modo di stare qualche tempo con lui, posso dire che, oltre a essere un fuoriclasse sulla moto, è anche un gran bravo ragazzo fuori dal mondo delle corse, simpatico e gentile. Per cui resto in attesa: vediamo se ci riesce. Se dovesse farcela gli dirò ‘bravo’“.