Jorge Lorenzo Dall'Igna
LaPresse/Alessandro La Rocca

Gigi Dall’Igna commenta il ritiro di Jorge Lorenzo: le parole del direttore generale Ducati Corse dopo lìannuncio del maiorchino

La giornata di ieri a Valencia è stata segnata dall’annuncio del ritiro di Jorge Lorenzo. Il maiorchino ha deciso di appendere il casco al chiodo e lo ha comunicato ieri in una conferenza stampa straordinaria sul circuito di Ricardo Tormo.

gigi dall'igna
Alessandro La Rocca/LaPresse

Una grande perdita per la MotoGp, che saluta un grande campione, che ha dato molto a questo sport. Non poteva mancare il commento di Gigi Dall’Igna, che ha visto crescere Lorenzo e lo ha voluto a tutti i costi in Ducati: “è stato sicuramente un giorno triste per tutti gli amanti delle moto, si ritira un grande campione, che ha dato tante emozioni a tutti quelli che amano questo sport. Credo che questa decisione fosse già meditata da tempo, poi uno ha sempre la speranza che qualcosa cambi, ma dopo le due cadute avute a metà stagione, credo che quelle lo abbiano fatto ragione e alla fine fargli mettere il casco da parte“, ha affermato ai microfoni Sky.

Jorge Lorenzo Dall'Igna
LaPresse/Alessandro La Rocca

Non credo che a 32 anni con un anno di riposo uno possa rientrare in questo campionato ad alti livelli, altri piloti lo hanno fatto ma andando in altri campionati, qui è davvero complicato, bisogna esser ai massimi livelli sia fisicamente che mentalmente ed un anno di riposo non credo possa aiutare“, ha aggiunto poi il direttore generale di Ducati.

LaPresse/Alessandro La Rocca

Amarezza o non amarezza questo è quello che è successo, capita spesso nella vita di una persona di dover prendere decisioni nel momento sbagliato, quelli erano i tempi, bisognava decidere, è andata semplicemente così“, ha concluso riguardo la decisione di Lorenzo di non tornare in Ducati.