crutchlow
Foto Alessandro La Rocca/LaPresse

Cal Crutchlow non nasconde il suo sincero parere sulla situazione di Jorge Lorenzo alla Honda: le parole del britannico del team LCR

Qualche settimana fa hanno fatto il giro del web le parole di Cal Crutchlow sull’arrivo di Zarco alla Honda, precisamente nel suo team, LCR, al posto di Nakagami. Adesso, dopo il Gp della Malesia, il britannico ha invece analizzato la situazione di Jorge Lorenzo e le sue difficoltà riscontrate al primo anno col team giapponese.

crutchlow
AFP/LaPresse

Probabilmente lo capisco più di chiunque altro, perché ho avvertito la Honda che ci sarebbe stata una situazione come questa. Non dimenticate che ho trascorso tre anni con Jorge alla Yamaha. So guidare la moto. So di cosa hai bisogno per andare veloce con la moto. Poi ho avuto accesso alla sua telemetria e posso dirvi che quello che ha fatto con la Yamaha è stato incredibile. Colin (Edwards), io e chiunque avessimo pilotato una Yamaha in quel momento, non potremmo mai capire come è stato in grado di andare così veloce“, ha affermato Crutchlow ad As.

Crutchlow
Foto Alessandro La Rocca/LaPresse

Se si potesse fare clic e improvvisamente torna il Lorenzo cinque volte campione del mondo? Sinceramente non penso sia possibile: la situazione è brutta per lui, cattiva per la Honda, cattiva per il morale. Vorrei che la situazione migliorasse per tutte le parti interessate. Quando mi hanno chiesto cosa pensavo che Lorenzo potesse fare con una Honda, ho detto niente. Purtroppo questa è la realtà in questo momento. Onestamente, spero che le cose migliorino per la Honda e per tutti tutti, perché lo sforzo che Honda e HRC stanno facendo settimana dopo settimana non deve finire 66 secondi dietro il vincitore di un GP come in Australia“, ha aggiunto il britannico.