lewis hamilton
LaPresse

Lewis Hamilton in pole position ad Abu Dhabi: Bottas secondo, ma partirà dal fondo della griglia. Leclerc preferisce stare dietro Vettel ma prende bandiera a scacchi

Tramonta il sole ad Abu Dhabi, metafora paesaggistica che indica la chiusura della stagione di Formula 1 2019. Ma prima c’è ancora una gara da disputare. Nel pomeriggio odierno, sono andate in scena le ultime qualifiche dell’anno, corse sul circuito di Yas Marina. Sessione alquanto incerta, come del resto tutto il weekend, com Red Bull, Mercedes e Ferrari racchiuse in pochi decimi.

Hamilton
Lapresse

La differenza la fanno talento e concentrazione, due qualità che non mancano di certo a Lewis Hamilton che si prende la quinta pole position della sua stagione. Fin qui ‘sottotono’ in qualifica, il pilota britannico chiude l’ultima sessione dell’anno con un tempo di 1:34.779 che ritocca il record della pista. Alle sue spalle Valtteri Bottas che completa una prima fila tutta Mercedes: ad Abu Dhabi sono 6 prime file su 6 qualifiche nell’era power unit per la scuderia campione in carica. Bottas partirà comunque dal fondo della griglia a causa del cambio di power Unit.

Leclerc
Lapresse

Terza posizione per Max Verstappen che si conferma veloce a Yas Marina e chiude davanti alle Ferrari. Capitolo a parte per le due rosse. Al momento di schiacciare il pedale dell’acceleratore per migliorare nell’ultimo giro, Charles Leclerc resta dietro Vettel e prendere bandiera a scacchi. Il pilota monegasco, forse anche memore di quanto accaduto ad Interlagos, decide di rispettare le posizioni e parte in ritardo per non superare il compagno, risultando troppo lento in relazione ai pochi secondi rimasti. ‘Errore’ che gli vale il quinto posto. Anche in gara sarà così? Non ci resta che scoprirlo nell’ultimo appuntamento della stagione.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE