gonzalo higuain
Lapresse

A tutto Higuain: dal mercato estivo che lo vedeva lontano dalla Juventus al rapporto con Sarri

E’ un Gonzalo Higuain soddisfatto e felice quello che si è mostrato oggi ai giornalisti in conferenza stampa alla vigilia della sfida di Champions League tra Juventus e Atletico Madrid. Reduce dalla doppietta di sabato contro l’Atalanta, l’argentino non poteva desiderare stagione migliore di questa: “mi sento felice, non solo per la scelta di rimanere ma anche per il modo in cui sono stato trattato al mio arrivo da compagni, società, staff. Sono felicissimo di stare qui, ho vissuto anni bellissimi. Per il momento sta andando bene ma non mi accontento, la stagione è lunga e c’è ancora tanto da dimostrare da qui alla fine“.

higuainQuando ci sono grandi giocatori ci sta, ogni opportunità che hai di giocare la devi sfruttare al massimo e sia io che Paulo abbiamo provato a fare il meglio. Il mister ci ha aiutato in questo. Differenze nel giocare con Dybala e Ronaldo? Sono due giocatori diversi, a tutti piace giocare con grandi giocatori e loro lo sono. Provo ad adattarmi a entrambi. Non devo rubare niente a nessuno. Sappiamo chi è Ronaldo, un giocatore vincente, io cerco di aiutare la squadra a vincere, siamo tutti importanti e fondamentali, sia chi gioca che chi non gioca. E questo alla lunga porta a vincere delle cose“, ha aggiunto El Pipita.

Gonzalo Higuain
Marco Alpozzi/LaPresse

Non poteva mancare un commento su Sarri: “col mister ho vissuto le migliori stagioni della mia carriera, so quello che vuole lui, sono felice di lavorare con lui e provo a fare quello che mi chiede. Sarri è cresciuto nel corso della sua carriera e quest’anno sta cercando di far giocare la squadra come vuole lui. Ci stiamo provando e stiamo avendo un grande inizio di stagione, magari il gioco non è brillante ma almeno come risultati siamo sulla buona strada“.

Infine sulla sfida di domani ha concluso: “l’Atletico va rispettato, questo rispetto se l’è guadagnato, e domani sarà una partita complicatissima. Verranno qui per vincere e qualificarsi, noi proveremo a fare altrettanto per chiudere primi“.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE