Skriniar
Claudio Grassi/LaPresse

Il difensore slovacco ha parlato dal ritiro della sua nazionale, soffermandosi sugli impegni ravvicinati a cui deve spesso far fronte l’Inter

Antonio Conte si lamenta dei troppi impegni ravvicinati a cui deve far fronte l’Inter, Skriniar invece benedice questo calendario così fitto. Il difensore slovacco ha parlato dal ritiro della propria nazionale, sottolineando come sia meglio giocare piuttosto che allenarsi spesso.

Conte
LaPresse/Marco Alpozzi

Queste le sue parole: Conte ha detto che abbiamo giocato quattro partite in nove giorni. Nessun altro aveva un calendario così, ma abbiamo avuto un’ottima preparazione estiva. Mi sento fisicamente molto bene. Sono felice che l’allenatore si fidi di me e sono contento di giocare praticamente ogni tre giorni. Abbiamo giocato tante partite, si sente. Soprattutto verso la fine ti senti a corto di energia. Giochi durante il fine settimana e poi martedì o mercoledì. A questo va aggiunto il viaggio, ma siamo pagati per questo. E siamo felici di giocare simili partite. È meglio giocare una partita dopo l’altra, almeno non dobbiamo allenarci molto. Questo è fantastico. Soprattutto consente che la mia forma duri a lungo”.