Antonio Conte
Marco Alpozzi/LaPresse

Mandorlini e Mazzola contro Antonio Conte dopo il duro sfogo di ieri del tecnico nerazzurro dopo il ko dell’Inter in Champions League

Duro sfogo ieri sera, dopo la sconfitta dell’Inter contro il Borussia Dortmund in Champions League di Antonio Conte. Il tecnico nerazzurro si è scagliato contro la società ma in tantissimi non hanno apprezzato le sue parole. Tra questi c’è anche Andrea Mandorlini, che ha così ‘rimproverato’ Conte: “è stato presuntuoso, la sua uscita di ieri sera è stata assolutamente fuori luogo. Veramente non ho capito le sue parole, tra l’altro dopo una partita in cui vinceva 2-0 e ha perso 3-2 magari qualche errore oltre alla società l’avrà fatto anche lui. Tra l’altro mi è sembrato inopportuno chiamare in causa Sensi e Barella dicendo che sono inesperti ma cosa pretendeva che arrivassero da Sassuolo e Cagliari e avessero vinto 10 campionati e 2 coppe? Ci vuole tempo e calma per costruire una squadra vincente“.

A Mandorlini si è unito anche Mazzola: “sono rimasto davvero stupito dalle sue parole ieri sera, secondo me ha sbagliato. In questi casi non si dovrebbe mai parlare alla stampa ma affrontare il problema a microfoni spenti. Tra l’altro quando vinci 2-0 e perdi 3-2 qualche colpa sarà anche sua. Al di là dei modi sbagliati, io penso che qualcosa nel mercato di gennaio vada fatto: serve un centrocampista e magari un’alternativa a Lukaku in attacco ma solo se di qualità“.