/

A Malmoe clamorosa protesta contro Ibrahimovic: buste della spazzatura e fuoco sulla statua dedicata allo svedese

Giornate intense per Zlatan Ibrahimovic: dopo l’addio ai Galaxy, il calciatore svedese è finito nella bufera per un importante annuncio. In attesa di scoprire se Ibrahimovic tornerà in Italia, il calciatore svedese ha deciso di acquisire il 25% dell’Hammarby.

I concittadini di Ibrahimovic, però, non hanno apprezzato il gesto del calciatore, facendo partire una protesta clamorosa nella città di Malmoe, in rivalità da sempre con l’Hammarby, club di Stoccolma. Se fino a pochi giorni fa Ibrahimovic era considerato l’idolo di tutti gli abitanti di Malmoe, adesso la situazione si è completamente capovolta.

I concittadini di Ibrahimovic non nascondono tutto il loro dissenso: in un primo momento, sulla testa della statua del calciatore, allo stadio di Malmoe, è stato messo un sacco nero della spazzatura. Ma non è finita qui: scritte minacciose, come “Zingaro devi morire” e bengala sparati contro la statua, tanto da far andare a fuoco il monumento dedicato a Ibrahimovic. Il calciatore, inoltre, al suo rientro nella casa di Stoccolma, ha trovato del pesce marcio e la scritta “Giuda”.

>>> PER IL VIDEO >>> A Malmoe protesta contro Ibrahimovic: a fuoco la statua dedicata allo svedese <<<

 

 

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE