Ibrahimovic al Milan, come stanno davvero le cose? Tutta la verità su un affare tutt’altro che chiuso

ibrahimovic AFP PHOTO

Le parole di Don Garber, numero uno della MLS, hanno acceso la fantasia dei tifosi del Milan: ma ecco qual è la verità sulla vicenda

Nella serata di ieri, il commissioner della Major League Soccer ha acceso improvvisamente il calciomercato, annunciando la firma di Zlatan Ibrahimovic con il Milan. “Zlatan è stato ingaggiato dal Milan” è sembrata essere a primo acchito il senso della frase di Don Garber, lanciatosi in un equivocabile: “Zlatan is being recruited by AC Milan“.

Maldini

Spada/LaPresse

Analizzando bene la dichiarazione e valutando esaustivamente il contesto del discorso, la traduzione più corretta sembra essere questa: “il giocatore è stato cercato dal Milan“. Una linea molto più vicina alla realtà, considerando anche quanto trapela da Casa Milan, con il club rossonero che smentisce ogni trattativa e corteggiamento. Al momento c’è da credere alla versione della società ma, considerando il brutto periodo che la squadra di Pioli sta attraversando, non è escluso che tra qualche settimana Paolo Maldini bussi alla porta di Ibrahimovic. Lo svedese infatti a gennaio sarà libero di accasarsi in qualsiasi squadra voglia e, considerando l’anemia del Milan sul fronte offensivo, non sarebbe utopico pensare ad un matrimonio di sei mesi. Non resta che attendere con trepidazione le prossime settimana, ma il ritorno di Ibra al Milan è tutt’altro che un sogno di… mezzo inverno.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE
About Ernesto Branca (31001 Articles)
Nato a Reggio Calabria il 6 ottobre 1989, è un appasionato di sport. Laureato nel 2015 in Giurisprudenza, scrive per SportFair dal 2015.


FotoGallery