Binotto
Photo4/LaPresse

Mattia Binotto guarda al futuro: le parole del team principal Ferrari sui miglioramenti del team

E’ in corso la seconda sessione di prove libere del Gp degli Stati Uniti di Formula 1. Lewis Hamilton potrà conquistare il suo sesto titolo Mondiale, ma dovrà fare i conti con tosti rivali, tra i quali anche i piloti Ferrari. Il team del Cavallino ha intenzione di far bene, in questo finale di stagione, ma soprattutto in futuro, per portare a Marenello il titolo Mondiale: “per noi il 2020 è già iniziato, stiamo lavorando per migliorare l’anno prossimo. Siamo una squadra giovane e ci concentriamo su questo: vogliamo portare a casa tre vittorie nelle ultime tre gare e vogliamo continuare a crescere“, ha affermato Mattia Binotto ai microfoni Sky in Texas.

binotto
Photo4/LaPresse

Vogliamo confermare il secondo posto nei costruttori. Nove pole e tre vittorie sono un bottino un po’ magro, abbiamo perso alcuni punti per motivi di affidabilità e questo è uno dei nostri primi impegni per la prossima stagione“, ha aggiunto il team principal Ferrari.

binotto
photo4/Lapresse

Abbiamo un vantaggio in qualifica ma in gara dobbiamo essere più veloci per giocarci la vittoria. Si può discutere sulle strategie ma in fondo la Mercedes è ancora più veloce di noi“, ha concluso Binotto.