Wolff
Photo4/LaPresse

Il team principal della Mercedes ha promesso un pronto riscatto dopo il deludente fine settimana di Interlagos

L’ultimo week-end in Brasile è stato tutt’altro che positivo per la Mercedes, finita fuori dal podio dopo il problema al motore di Bottas e la penalità inflitta a Lewis Hamilton.

Hamilton
Photo4/LaPresse

Risultati deludenti che spingono Toto Wolff a chiedere alla propria squadra un pronto riscatto ad Abu Dhabi, così da chiudere alla grande l’ennesima stagione trionfale per il team di Brackley: “il Gran Premio del Brasile per noi è stata una gara deludente, non abbiamo avuto la monoposto più veloce in pista lasciando per strada molti punti a causa di nostri errori. Abbiamo analizzato ciò che è andato storto, sia in termini di affidabilità che di decisioni prese durante la gara, per assicurarci di non ripetere gli stessi sbagli in futuro. È stata una buona esperienza di apprendimento per l’intero team, che è sempre cresciuto imparando dai propri errori. La performance sotto le aspettative di Interlagos ci porta ad affrontare il weekend di Abu Dhabi come un’opportunità di riscatto, il circuito di Yas Marina negli ultimi anni si è sempre confermato un buon tracciato per la Mercedes, e faremo del nostro meglio per portare avanti la tradizione. Questo fine settimana è un’ultima opportunità per poter aggiungere un’altra vittoria al bottino della nostra W10, non vediamo l’ora di scendere in pista perché sappiamo che in Formula 1 sei bravo solo se hai fatto bene nell’ultima gara“.

LaPresse/Photo4

Una stagione trionfale sì, ma anche complicata sotto certi punti di vista: “è stata una vera montagna russa, abbiamo visto grandi battaglie in pista e una competizione molto serrata che ci ha esaltato. Siamo molto orgogliosi di aver raggiunto i massimi obiettivi, scrivendo il nome Mercedes nei libri di storia della Formula 1 grazie alla conquista del nostro sesto ‘doppio titolo’ consecutivo. D’altra parte, è stato però un anno incredibilmente difficile, in cui abbiamo dovuto dire addio a troppi amici.Siamo stati colpiti duramente dalla morte di Charlie, Niki e Anthoine,  nonché da importanti membri del nostro team che abbiamo tragicamente perso nell’arco di questa stagione. Niki ha lasciato un vuoto che non saremo mai in grado di colmare, come fonte di ispirazione, come voce della ragione, ma soprattutto come grande amico. Speriamo di averti reso orgoglioso, Niki!“.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE