lewis hamilton
Photo4/LaPresse

Il team principal della Mercedes ha commentato le voci di due presunti incontri avvenuti tra Lewis Hamilton e la Ferrari

La notizia del giorno è quella dell’incontro (anzi due) avvenuto nel corso del 2019 tra Lewis Hamilton e la Ferrari, con il Cavallino pronto a fare carte false per portare Lewis a Maranello nel 2021.

Wolff e Binotto
Lapresse

Voci giunte anche nel paddock di Abu Dhabi fin all’orecchio di Toto Wolff che, al termine delle qualifiche di oggi, ha espresso il proprio sorprendente parere a riguardo: “per me non c’è nessun problema, penso che siamo in un mondo libero e che ognuno possa avvertire il bisogno di esplorare le proprie possibilità di carriera, per prendere la decisione migliore. Siano essi piloti o altri membri del team. Perciò io ho zero problemi in merito, un pilota cerca sempre di essere sulla macchina migliore, così come chi ipoteticamente crede di avere la macchina migliore cerca di avere il pilota più veloce. Io ero seduto accanto a Binotto quando ha risposto alla domanda su cosa pensasse di Lewis, rispondendo che ne ha una grande stima. Potete inoltre scommettere che se il suo presidente l’ha incontrato, non ne parlerebbe mai male. Per queste ragioni io sono totalmente tranquillo su questa situazione. Noi dobbiamo spingere per avere la macchina più veloce, e se ci riusciremo sono convinto al 100% che avremo la migliore line-up possibile. E tutto lascia presagire che la nostra partnership continuerà, ma nella vita non si può mai sapere. E come ho detto in passato, io sono molto aperto su questo argomento. Ma chiaramente la mia priorità come responsabile del team è quella di continuare l’avventura di successo con Lewis”.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE