vettel
photo4/Lapresse

Il pilota tedesco ha parlato del proprio futuro, soffermandosi sull’eventuale ritiro che ancora non appare così vicino

Un’altra stagione volge al termine, un anno complicato che non è andato nel verso che Sebastian Vettel si sarebbe aspettato. Il tedesco è riuscito a interrompere il digiuno di vittorie con il successo di Singapore, un piccolo zuccherino all’interno di un 2019 amarissimo.

vettel
Photo4/LaPresse

Il suo futuro però sarà ancora in Formula 1, il quattro volte campione del mondo non ha intenzione di ritirarsi, come ammesso ai microfoni dell’agenzia DPA: “penso che in Formula 1 l’età non sia cruciale come in altri sport. Ma è vero che quando sei abbastanza bravo da competere ad alti livelli, rimani anche altrettanto giovane. Sono in Formula 1 da 12 anni ormai e dunque ho una percezione diversa del mio sport rispetto al passato. Giudico le cose con maggiore distanza, e non più velocemente come all’inizio: questo è il lusso di avere qualche anno in più. Non intendo ritirarmi nel prossimo futuro. Mi piace ancora correre. Ovviamente 12 anni dopo il debutto è normale guardare avanti e pensare a cosa accadrà dopo. Ma non penso che sia una buona idea fermarsi di colpo senza avere un’idea su cosa fare. Ognuno deve sentirsi a proprio agio con la decisione di smettere. Non è una cosa che devono importi da fuori. Per me è molto semplice, una volta che mi fermerò, sarà una decisione definitiva e non tornerò indietro. Bisogna essere felici e in pace per poter dire basta”.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE