Photo4 / LaPresse

Le sensazioni di Bottas, Vettel e Verstappen nel parco chiuso subito dopo la conclusione delle qualifiche del Gran Premio di Austin

Quinta pole position in stagione per Valtteri Bottas, che sorprende tutti ad Austin firmando il miglior tempo e beffando Vettel di dodici millesimi. Una prestazione pazzesca quella del finlandese, che si prende la prima piazzola in griglia con il nuovo record della pista, utile a tenere dietro il tedesco della Ferrari e la Red Bull di Verstappen.

Felice e soddisfatto il driver di Nastola nel parco chiuso: “sono molto contento, ho fatto un bel giro all’inizio del Q3. Su una pista come questa il feeling aumenta giro dopo giro. Ieri sembrava tutto complicato, oggi ha funzionato tutto meglio e abbiamo sistemato tutti i dettagli e abbiamo messo insieme il giro: è una bellissima sensazione. Verso la fine c’era meno aderenza nel terzo settore, per fortuna gli altri non hanno migliorato e va bene così“.

Vettel invece si concentra sulla gara: “congratulazioni a Bottas, è stata una qualifica entusiasmante. Ho perso qualcosina in alta velocità, ero un po’ dietro quando ho commesso quel piccolo errore. Ho fatto due giri discreti, è stata una questione di centesimi e c’è sempre qualche punto dove puoi migliorare. Domani spero in una buona partenza per fare una buona gara, il rettilineo non è così lungo, si parte in salita e spero di scattare bene e vediamo cosa riusciremo a fare. Tutti partiremo con le gomme medie, la gara sarà lunga e il primo giro sarà impegnativo e importante“.

Infine non son mancate le sensazioni di Verstappen: “su questa pista essere competitivi è un ottimo risultato. Le qualifiche sono state molto combattute. Ambizioni? Sì, normalmente in gara siamo molto forti e rispetto all’anno scorso siamo stati anche molto più competitivi in qualifica e credo possiamo avere buone speranze per domani“.