photo4/Lapresse

Il russo ha commentato duramente la decisione della Direzione Gara di penalizzarlo dopo il Gran Premio di Austin

Il fine settimana di Austin si è chiuso con una penalizzazione di cinque secondi per Daniil Kvyat che, per via di un contatto con Sergio Perez all’ultimo giro, si è visto comminare cinque secondi di penalità che gli hanno fatto perdere la decima posizione.

Niente punto dunque per il russo, costretto a scalare al dodicesima posto dopo la decisione della Direzione Gara, che ha dovuto incassare gli strali del driver della Toro Rosso ai microfoni di Ziggo Sport: “è una cazzata, è incredibile. Non so come sia possibile, non ho parole. E’ così stupido. Ho girato all’interno di Perez, lui ha chiuso la porta E’ normale. E poi ci siamo toccati. In seguito l’ho passato all’esterno. E’ un verdetto inaccettabile“.

Valuta questo articolo

No votes yet.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE