LaPresse/PA

Il dirigente di Liberty Media ha parlato del futuro di Hamilton che, nel 2021, potrebbe cambiare team lasciando la Mercedes

Sei titoli mondiali già in tasca e nessuna voglia di fermarsi, magari provando a raggiungere la vetta solitaria in mano adesso a Michael Schumacher. Lewis Hamilton sogna in grande, mettendo gli occhi su quel settimo iride che lo renderebbe definitivamente leggenda.

Hamilton
Photo4/LaPresse

La prima occasione certamente proverà a coglierla con la Mercedes nel 2020, per poi tentare il sorpasso magari con un’altra scuderia a partire dal 2021. Ross Brawn è convinto che il driver di Stevenage possa cambiare team tra due anni, rivelando le proprie sensazioni al Daily Mail: “Lewis potrebbe decidere di sposare nuovi progetti: potrebbe andare in un’altra scuderia e aiutarla ad avere successo”. Parole che seguono quelle dello stesso Hamilton, che ha preferito pensare più al presente che al futuro: “è ovvio che sono ancora a caccia di altri successi. Ora sono più vicino che mai alla vetta e questo mi eccita molto. Penso che nella vita si può sognare e aspirare al futuro, ma è importante anche godersi il momento“.