bottas
Photo4/LaPresse

Il pilota della Mercedes ha commentato la situazione che vive di anno in anno, dovendosi conquistare la conferma a suon di buone prestazioni

La missione di Valtteri Bottas in Mercedes è sempre la stessa, riuscire a strappare il rinnovo del proprio contratto, firmato sempre per una sola stagione. Anche questa volta, la scadenza è stata spostata dal 2019 al 2020, obbligando dunque il finlandese a conquistarsi in pista la riconferma.

Bottas
Lapresse

Intervistato sulla questione, Bottas ha ammesso: “a un certo punto della stagione c’è stata molta incertezza legata al mio 2020. C’erano tante voci. Non avevo idea di cosa stesse succedendo. Dovevo solo aspettare. Come atleta, come pilota, non è certo la situazione ideale. Non puoi avere la mente completamente libera e concentrarti sul tuo lavoro. Non puoi sentirti mentalmente libero e nel giusto modo per poter fare bene le cose. E’ difficile. Quando questo continua di anno in anno, ogni singolo anno della tua carriera, a un certo punto diventa un dolore al culo. E’ molto bello avere un contratto firmato. Ma per me sarà la stessa storia anche la prossima stagione. Non sono troppo preoccupato a questo punto perché il mio passo è buono, mi piace guidare, mi piacere lavorare con il team e spero che a loro volta loro apprezzino quello che faccio io“.

Valuta questo articolo

Rating: 4.0/5. From 1 vote.
Please wait...
INFORMAZIONI PUBBLICITARIE